CASALOCA è
PROGETTI e SPAZI
CALENDARIO
CONTATTI
LINK
viale sarca 183 milano
info@casaloca.it
02 87396844
_CALENDARIO

_Iniziative

_Appuntamenti fissi

        
 click e ingrandisci le foto

Gauri Lankesh, militante dei diritti umani in India stata assassinata

Gauri Lankesh è stata uccisa davanti alla sua casa nella zona sud della città di Bengaluru (Bangalore) la notte del 5 settembre 2017.  Quelle pallottole mirate a Gauri hanno brutalmente trafitto i cuori di milioni di persone che, come Gauri, stanno lavorando per la giustizia, l'uguaglianza e l'armonia e per i valori che lei ha difeso.
I media occidentali hanno praticamente passato sotto silenzio l’assassinio di Gauri Lankesh, una militante giornalista che era diventata un riferimento importante dei movimenti per l’uguaglianza di classe in India.
Pubblichiamo il seguente appello scritto da un nostro compagno che da anni vive in India che si è
sempre trovato a fianco di Gauri lankesh nelle lotte degli ultimi contro ingiustizie e privilegi.

Forum contro l'assassinio di Gauri Lankesh

APPELLO URGENTE PER LA SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE !!

Coloro che temono il potere della penna, hanno preso la pistola. Ancora una volta!
Il diritto al dissenso e alla libertà di espressione è sotto attacco con l'uccisione di giornalisti, scrittori e attivisti.
Gauri Lankesh ha difeso tutti noi. Alziamoci per lei e contro il terrore che ha preso la sua vita.
Risultati immagini per gauri lankesh
Noi, il *Forum contro l'assassinio di Gauri Lankesh*, condanniamo l'omicidio di Gauri Lankesh, uno delle giornaliste senza paura del Karnataka.
Gauri Lankesh è stata uccisa davanti alla sua casa nella zona sud della città di Bengaluru (Bangalore) la notte del 5 settembre 2017.  Quelle pallottole mirate a Gauri hanno brutalmente trafitto i cuori di milioni di persone che, come Gauri, stanno lavorando per la giustizia, l'uguaglianza e l'armonia e per i valori che lei ha difeso.
Gauri era ampiamente conosciuta ed amata in Karnataka e nel Paese per i suoi scritti ed i suoi discorsi senza tentennamenti, e per le campagne di solidarietà con gli oppressi. Gauri apertamente e pubblicamente domandò e sfidò politici, burocrati, magistrati, nazionalisti e sostenne chi era discriminato. Era una giornalista coraggiosa e una critica vocale delle forze settarie su base religiosa in Karnataka e in India. Fu impegnata fino all'ultimo respiro nella sua lotta contro il settarismo religioso, https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-0/c17.0.200.200/p200x200/17884031_1172934769484631_7548206917460244323_n.jpg?oh=e784436323e98ad036ed5d515c3a1eae&oe=5A1B97B0le ideologie fasciste Indù dell’Hindutva e del Sangh Parivar e sostenne le forze progressiste per mantenere l'armonia tra le diverse comunita’ in Karnataka.  Gauri Lankesh è stata direttrice della omonima rivista *Gauri Lankesh Patrike *(Gauri Lankesh Patrike <http://gaurilankesh.com/>), una rivista quindicinale nella lingua locale Kannada, e ha scritto diversi libri. Era uno dei membri fondatori di Karnataka Komu Souharda Vedike
(Karnataka Komu Souharda Vedike KKSV <https://www.facebook.com/Karnataka-Komu-Souharda-Vedike-115958431848942/>), un'organizzazione dedicata a mantenere l'armonia tra le comunità in Karnataka. Ha lavorato senza soste per unificare le persone nella lotta contro le classi, le caste e i fondamentalismi religiosi.
Il suo ultimo post sui media sociali sulla negazione disumana del rifugio ai perseguitati Rohingyas dal governo indiano parla della sua preoccupazione e compassione per l'umanità sottomessa. Salutiamo l’impegno e la vita coraggiosa di Gauri e ci impegniamo a unire le forze con tutte le forze progressiste del paese per ottenere giustizia per lei e i suoi valori, e per intensificare la nostra lotta contro l’antidemocratica messa a tacere delle voci dissenzienti.
In passato abbiamo assistito alla costrizione della libertà di espressione attraverso la violenza e l'odio dei fondamentalisti.
Dr. Narendra Dabholkar               <https://en.wikipedia.org/wiki/Narendra_Dabholkar>,
Prof.M M Kalburgi           <https://en.wikipedia.org/wiki/M._M._Kalburgi> e
Govind Pansare                <https://en.wikipedia.org/wiki/Govind_Pansare>
sono stati martoriati da forze simili, ma questi episodi non fanno che riaffermare il nostro impegno nei confronti di coloro che pensano erroneamente di averci messo a tacere.
Il "Forum contro l'assassinio di Gauri Lankesh" richiede quanto segue:
  • Lo Stato deve dichiarare che si tratta di un atto di terrorismo.
  • Un Comitato giudiziario per esaminare le attività delle forze fasciste di destra.
  • Una Squadra speciale d'indagine controllata dalla magistratura.
  • Vediamo un filo comune negli omicidi di Dhabolkar, Pansare, Kalburgi e Gauri Lankesh e altri assassinii condotti da un gruppo terroristico organizzato che detiene un'ideologia opposta alle forze laiche, democratiche e costituzionali. Chiediamo che il governo centrale sia responsabile nell’adottare misure adeguate per costituire una commissione parlamentare congiunta per identificare il gruppo terroristico e portarli a giudizio.
Il Forum contro l'Assassinio di Gauri Lankesh invita anche i movimenti popolari, tutte le organizzazioni progressiste ed i cittadini interessati a sopportare e combattere questo atto vigliacco e alzarsi coerentemente in difesa dei diritti, della libertà e dei valori costituzionali, oggi attaccati dalle forze della destra fascista. In questo momento molto importante e cruciale, vi esortiamo a tenere una protesta non violenta in memoria di Gauri, rilasciare comunicati di solidarietà e informare i media su questo crimine orribile e costruire una pressione internazionale perché’ si contatti il Governo Centrale ed il Primo Ministro dell'India, ed il primo ministro dello stato del Karnataka chiedendo loro di indagare immediatamente tutte le uccisioni e di salvaguardare la vita di persone che dissentono con le loro voci e le loro parole.
Cosa si può fare?
  • Condividete il più possibile questo appello alla solidarietà tra i vostri contatti.
  •  Il "Forum contro l'assassinio di Gauri Lankesh" terrà un Corteo di solidarietà ed un Incontro di resistenza il 12 settembre a Bengaluru.  Inviate una copia delle lettere e foto in solidarietà della vostra protesta (usate la foto di Gauri con la frase "I am Gauri - Io sono Gauri") a internsolidarity.iamgauri@gmail.com . Questo sarà usato nei media per aumentare la pressione sul Governo.
  • Scrivere al governo indiano* -
    Presidente dell'India
    Presidente Shri Ramnath Kovind - presidentofindia@rb.nic.in - +91 11
    23015321 (Off.), +91 11 23017290, 23017824 (Fax)

    Segretario del Presidente
    Smt. Omita Paul - secy.president@rb.nic.in - +91 11 23013324, 23014930
    (Off.), +91 11 23017290 <+91 2011 202301 207290>, 23017824 <2301 207824> (Fax)

    Primo Ministro dell'India                    fare clic sul link registra il tuo reclamo
    http://pgportal.gov.in/pmocitizen/Grievancepmo.aspx                       Tweet @narendramodi

    Presidente del Consiglio del Karnataka
    Sig. Siddharamaiah chiefminister@karnataka.gov.in , cm.kar@nic.in
Forum contro l'assassinio di Gauri Lankesh
IamGauri WeAreGauri
internsolidarity.iamgauri@gmail.com
https://www.facebook.com/WeAreGauri/

Letture di approfondimento
Centro Sociale Casa Loca
www.casaloca.it
info@casaloca.it
press@casaloca.it
viale Sarca 183
Tel: +39 02 87396844
cell: 389-587107

Come raggiungerci >>

MM1 fermata Precotto + tram 7
MM2 fermata St. Centrale + bus 81 o 87
MM3 fermata Zara + tram 7 o 31

 

 
torna su
homepage